Pravisdomini HD
A+ R A-

10 ANNI DI ACLI A PRAVISDOMINI

Circolo Acli di PravisdominiIl Circolo Acli di Pravisdomini compie 10 anni. Per festeggiar vuole aprirsi e far conoscere i diversi servizi del sistema Acli, condividendo anche una cena nella quale verranno raccolte delle offerte a favore dei terremotati di Amatrice!

Due gli appuntamenti in programma:

- giovedì 29 settembre alle 20.30 in sala parrocchiale a Pravisdomini con una serata dal tema: "Le Acli a servizio del territorio. In cosa possono esserti utili?". Verranno presentate le diverse associazioni del sistema Acli quali il Caf (Centro assistenza fiscale), il Patronato (assistenza e tutela dei lavoratori), l'Enaip (ente di istruzione professionale), Acli colf (dedicato a chi ha bisogno di collaboratrici familiari), la Lega Consumatori (tutela dei consumatori) e il Gas (Gruppo di acquisto solidale).

- sabato 1° ottobre dalle 16 in sala parrocchiale a Pravisdomini con tema: "L'economia legata al territorio: l'esperienza del caseificio di Modena". Ci sarà la testimonianza di alcuni membri del caseificio 4 Madonne di Lesignana, in provincia di Modena, colpito dal terremoto nel 2012 e capace di risollevarsi anche con l'aiuto delle Acli. Avverrà anche una degustazione dei prodotti caseari. Sarà l'occasione anche per parlare del Gas (Gruppo di acquisto solidale), attivato dalle Acli di Pordenone.Programma: alle 16 accoglienza con servizio di baby sitting per i piccoli; alle 16.30 testimonianza da parte dei titolari del caseificio e presentazione del Gas; ore 19 Santa Messa in chiesa parrocchiale; ore 20 cena su prenotazione (telefonare a Loris Savian 0434/644492) con offerta libera per i terremotati di Amatrice.

Il Circolo Acli vi aspetta per potervi mostrare i diversi servizi, forse ancora poco conosciuti, ma che possono essere di sicuro aiuto al cittadino!

INCONTRI CON I GENITORI DEI RAGAZZI DEL CATECHISMO

ConfrontoPrima di dare avvio all'anno catechistico, che inizierà sabato mattina alle 10 e quindi con la Santa Messa domenica 2 ottobre a Barco alle 10.30, il parroco don Giacomo e i catechisti sentono il bisogno e l'urgenza di incontrare i genitori dei bambini e ragazzi delle varie classi. Perchè? Intanto per un ritrovo, una preghiera comune, ma anche per capire quali sono le difficoltà dei genitori, le disponibilità e anche ascoltare testimonianze o proposte, chiarendo le finalità del catechismo. Queste le date proposte:

- lunedì 26 settembre alle 20.30 in oratorio a Pravisdomini sono attesi i genitori dei bambini delle classi elementari (3^, 4^ e 5^),

- martedì 27 settembre alle 20.30, sempre in oratorio a Pravisdomini, sono attesi i genitori dei ragazzi delle scuole medie.

Si invitano i genitori a non mancare a queste occasioni di confronto per il bene e la crescita dei nostri figli!

IN RICORDO DI DON ANTONIO CINTO A 20 ANNI DALLA SCOMPARSA

don Antonio CintoDa un momento all’altro attendevamo che ci lasciasse. La sua salute precaria aveva aperto la sua crepa più profonda, da dove non sarebbe più uscito. Volò via quel 19 settembre di vent’anni fa come le foglie del primo autunno portate dal vento leggero. Dopo gli ultimi mesi di sofferenza e di speranza se ne andò discretamente così come aveva vissuto. Pastore instancabile e deciso, don Antonio era santamente testardo. Sebbene gli costasse fatica, non permetteva che giri di parole e concetti edulcorati mascherassero la verità. Con la fronte sudata a volte per lo sforzo che imponeva al suo fisico, tuonava con la voce ciò che aveva nel cuore. E tuttavia si dispiaceva di dover essere duro. Era un uomo mite e gli costava essere profeta scomodo in mezzo a chi avrebbe preferito un Vangelo più morbido. L’arte che amava, la poesia, la pittura e la musica di cui era maestro, il canto che lo poneva su un gradino più alto grazie alla bella voce da tenore, la passione per le bestiole, anche le più piccole, esseri del creato di Dio, non sovrastarono mai la sua pastorale sincera e zelante, tutta volta alla salvezza delle anime. Questo era don Antonio.

Lo ricorderemo, assieme ai coristi defunti della "Laus Nova", la Corale che aveva fondato nel 1986 e ancora operante, nella Santa Messa di lunedì 19 settembre alle 19 a Pravisdomini.

Cosetta Morassi

PROCESSIONE DELLA NATIVITA' DI MARIA A BARCO

Processione a Barco 2016Domenica 11 settembre si è conclusa la festività della Natività di Maria a Barco con la tradizionale processione per le vie del paese, presieduta del vescovo emerito monsignor Ovidio Poletto.
Nelle due settimane antecedenti al grande evento la comunità si è preparata spiritualmente con dei rosari itineranti, alcuni ospitati presso le abitazioni di qualche famiglia, un altro animato dal gruppo di Azione Cattolica presso la Casa di Maria (la vecchia canonica ristrutturata e inaugurata a fine luglio con l'apertura della Porta santa) e infine con la Messa sotto al tendone della sagra, nella quale si uniscono idealmente la fede religiosa con i luoghi della festa ricreativa. In questo periodo Barco è stata colpita dalla scomparsa di Adelaide, una delle colonne sia della parrocchia che della sagra, la quale ha messo a dura prova l'intera comunità, ma che allo stesso tempo è riuscita ad essere unita per superare questo grave lutto.
Al termine della processione, Sua Eccellenza monsignor Ovidio Poletto ha soffermato l'attenzione sul volto di Maria, invitandoci a prestare attenzione al suo sguardo, dal quale possiamo imparare molto: è rivolto verso il basso, quindi verso noi, ed è uno sguardo capace di riconoscere le nostre difficoltà. Al tempo stesso il volto di Maria esprime un desiderio di unione, che vuole vedere insieme i suoi figli uniti nella fede in Cristo per abbattere i muri e le divisioni presenti nella nostra quotidianità.
Domenica, oltre ai festeggiamenti, si è conclusa anche la “sagra del baccalà”, che per due weekend è stata vero momento conviviale e di divertimento per piccoli, giovani e adulti.

PROPOSTE DALLA COMUNITA' DI FRATTINA

Icona corsi FrattinaCome ogni anno la vicina comunità di Frattina è ricca di proposte aperte a tutti per una crescita spirituale e umana. Ecco quelle in partenza nel mese di settembre.

 

PERCORSI FIDANZATI

E' il percorso per coloro che vogliono approfondire il rapporto di coppia e con Dio. Gli incontri iniziano alle 20.30 il sabato e alle 15 la domenica. E' previsto un week-end residenziale animato dalle coppie sposi dell'equipe.

Percorso da settembre a dicembre 2016: settembre 17 e 24; ottobre 1°, 2 (domenica), 8, 15, 22-23 (week end), 29; novembre 5, 6 (domenica), 12, 19, 26; dicembre 3, 10, 17, 18 (domenica).

Referente: don Giuseppe Bortolin 3203856438.

 

RITIRI SPIRITUALI PER COPPIE

Proposte di approfondimento alla vocazione matrimoniale alla luce della Parola di Dio. Gli incontri si tengono di domenica pomeriggio con inizio alle 15.30 e si strutturano in tre momenti: - accoglienza, incontro di gruppo, lavoro personale di coppia, condivisione finale; - Celebrazione Eucaristica (ore 19); - cena conclusiva.

Queste le date: 18 settembre 2016, 11 dicembre 2016, 5 febbraio 2017, 26 marzo 2017, 11 giugno 2017.

 

GRUPPO SEPARATI DIOCESANO

La Comunità, in collaborazione con la Pastorale Familiare Diocesana, propone un percorso per persone separate, strutturato in tre momenti: - incontri previ di accoglienza della domanda e di preparazione all'inserimento nel percorso triennale; - percorso triennale di formazione (Gruppo separati in cammino); - percorso per persone separate fedeli al sacramento (Gruppo fedeltà).

1) Gruppo separati in cammino

Pecorso per separati e divorziati non riaccompagnati che desiderano capire come vivere la loro condizione e discernere la volontà di Dio alla luce della Sua Parola. Il gruppo si incontra ogni primo sabato del mese nel corso di tutto l'anno. Gli incontri iniziano alle 15.30 e terminano con la preghiera del vespro delle ore 18.
Queste le date: 4 settembre 2016 (pellegrinaggio al santuario di Motta di Livenza. Partenza alle 14 dalla chiesa di Lorenzaga), 1 ottobre 2016, 5 novembre 2016, 3 dicembre 2016, 7 gennaio 2017, 4 febbraio 2017, 4 marzo 2017, 1 aprile 2017, 6 maggio 2017, 3 giugno 2017.

Sono previsti due ritiri spirituali con inizio alle ore 9 e chiusura con il pranzo nei giorni di domenica 18 dicembre 2016 e 26 marzo 2017.

Referenti: don Giuseppe Bortolin 3203856438, Goretta e Claudio Amadio 3337113729, Lara Gallina 3492867871.

2) Gruppo fedeltà

Percorso per persone separate che, concluso il cammino triennale precedentemente illustrato, hanno maturato la scelta di vivere la loro fedeltà al sacramento del matrimonio.Queste le date degli incontri: 4 settembre 2016 (pellegrinaggio al santuario di Motta di Livenza. Partenza alle 14 dalla chiesa di Lorenzaga), domenica 6 novembre 2016 (orario 10-14), domenica 18 dicembre 2016 (orario 9-14), domenica 26 febbraio 2017 (orario 10-14), domenica 26 marzo 2017 (orario 9-14), sabato 29 aprile 2017 (orario 15.30-19).

 

PASTORALE DEI DIVORZIATI

Cammino di accompagnamento spirituale per divorziati risposati civilmente e conviventi. Il gruppo si incontra il sabato pomeriggio dalle 15 alle 17.

Queste le date degli incontri: 24 settembre 2016, 15 ottobre 2016, 19 novembre 2016, 10 dicembre 2016, 21 gennaio 2017, 18 febbraio 2017, 18 marzo 2017, 8 aprile 2017, 20 maggio 2017, domenica 4 giugno 2017.

Referenti: don Renato De Zan 3355385638, don Giuseppe Bortolin 3203856438.

 

PERCORSI DI CRESCITA UMANA

I corsi sono organizzati dalla Forania del Basso Livenza in collaborazione con la Commissione Pastorale Diocesana per la Famiglia e la Vita e il Consultorio Familiare "Fondaco" di Portogruaro. Viene offerta ai partecipanti la possibilità di conoscere sè stessi e sviluppare il proprio potenziale umano attraverso informazioni teoriche e soprattutto momenti interattivi ed esprerienzali. Insomma...conoscersi divertendosi.

Si tengono presso la Comunità di Frattina, via della Chiesuola 4, 33076 Frattina di Pravisdomini (PN), tel. 0434 644772. Per iscrizioni: don Giuseppe Bortolin 3203856438.Possono partecipare ai corsi solamente coloro che si sono preventivamente iscritti. Chi, dopo essersi iscritto, fosse impossibilitato a partecipare al corso, è invitato a comunicarlo almeno 3 giorni prima dell'inizio del corso stesso. Il numero massimo di iscritti per ciascun corso è 16 persone.

I GIOCHI PSICOLOGICI

Come ci manteniamo quotidianamente sulla strada dell'infelicità. (da venerdì 23 settembre a venerdì 14 ottobre 2016 - corso tenuto dalla dottoressa Valentina Marcato)

- A cosa serve giocare? La sofferenza come prezzo da pagare per sentirci "riconosciuti" dagli altri. Venerdì 23 settembre 2016, ore 20.30

- I giochi. Le caratteristiche, le regole e il canovaccio dei giochi. Venerdì 30 settembre 2016, ore 20.30

- Riconoscere che sto giocando. La consapevolezza come prima risorsa per interrompere e uscire dai giochi. Venerdì 7 ottobre 2016, ore 20.30

- Come insegnare al nostro bambino a chiedere carezze più sane e nutrienti. La strada verso l'intimità e la vicinanza autentica con l'altro. Venerdì 14 ottobre, ore 20.30

 

L'ARTE DI COMUNICARE... ...CON SERENITA'! (parte 1) (da mercoledì 28 settembre a mercoledì 26 ottobre 2016 - corso tenuto dalla dottoressa Sara Cappelletto).

- I cinque assiomi della comunicazione. Mercoledì 28 settembre 2016, ore 20.30

- Tutto di noi comunica qualcosa. Mercoledì 5 ottobre, ore 20.30

- Comunicare efficacemente. Mercoledì 12 ottobre 2016, ore 20.30

- L'ascolto. Mercoledì 19 ottobre 2016, ore 20.30

- Comunicando con me stesso ho scoperto che. Mercoledì 26 ottobre 2016, ore 20.30

E...STATE IN FORMAZIONE!

Campo Azione Cattolica base 1 base 2 formazione al servizio 2016Dal 15 al 21 agosto 2016 una trentina di giovani di Azione Cattolica, provenienti da tutta la diocesi di Concordia-Pordenone (anche dalle nostre parrocchie di Barco e Pravisdomini), hanno vissuto un'esperienza di formazione umana e spirituale presso la casa monsignor Paulini di Cimolais. Tre sono stati i percorsi proposti: base 1 e base 2 rivolti alla formazione degli educatori di AC, e “formazione al servizio” rivolto ai giovani di AC che decidono di spendersi in parrocchia in un servizio diverso da quello educativo.

Ad accompagnarci in questa settimana sono stati presenti, e molto preziosi, don Luca Buzziol (assistente diocesano dell'articolazione Acr – dedicata ai ragazzi), don Fabrizio De Toni (assistente diocesano unitario di Ac) insieme alle tre equipe di educatori capitanate dai capicampo Paola Colussi, Daniele Menolotto ed Enrico Camarotto.

Questo tempo è stato un tempo di ricarica nel quale i campisti si sono messi letteralmente in gioco, hanno condiviso le proprie esperienze, gioie e paure, e hanno acquisito gli strumenti per essere degli educatori competenti e dei laici impegnati a servizio della Chiesa e della comunità in cui abitano.

Significativa è stata la giornata dedicata al “deserto” in cui i giovani, circondati dalla stupenda cornice delle dolomiti friulane, si sono affidati alla preghiera, sentendosi abbracciati profondamente dall’amore di Dio.

Al termine di questa esperienza, che vuole essere un arrivederci al nuovo anno associativo ormai alle porte, ci portiamo a casa i sorrisi, le lacrime, le nuove amicizie nate e quelle consolidate, i canti in compagnia e la consapevolezza di condividere un cammino in cui ci sente accolti, perdonati ed amati come in una grande famiglia, la famiglia dell’Azione Cattolica!

Chiara Mores

MARCO TALLON E LAURA D'AMBROSIO SPOSI!

Marco Tallon e Laura DAmbrosio sposiSabato 3 settembre, nella chiesa di Noventa di Piave (Venezia), hanno coronato il loro sogno d'amore Marco Tallon e Laura D'Ambrosio. Sono entrambi educatori di Azione Cattolica, giovani impegnati che continueranno a vivere tra noi. Congratulazioni per il traguardo raggiunto, dal quale parte il cammino di una vita insieme!